martedì 5 giugno 2012

° c'è torta per te°



Auguri Mamma
Va va che popò di torta che ho fatto
Ovviamente il tutto rapportato alle mie capacità ^__^

Sono partita dal pan di spagna e "spippolando"su internet -termine preso in prestito d'uso da Simo-
sono andata su MOL e ho trovato questo .

Io ho usato una tortiera tonda da 26 cm,
dopo averlo fatto raffreddare l'ho tagliato a metà usando lo spago da cucina, lo metto intorno al pan di spagna, incrocio, tiro e voilà è venuta una divisione perfetta.

L'ho bagnato con del succo alla pesca e  farcito prima con della nutella e poi con la Camy cream,

Ho sovrapposto l'altra metà e l'ho ricoperta sempre con la Camy cream stendendola con una spatola.

L'ho decorata facendo dei fiori con la sac a poche e il beccuccio a rosa, aggiungendo i fiori  di ostia, li ho trovati solo azzurri.
Mia mamma ha gradito comunque.
Le lettere le ho trovate già belle che fatte..ffiiuuu un problema in meno!
Ho sparpagliato palline di zucchero argentate e vi assicuro che è una bontà...facile facile!!

°Ancora auguri mia dolce e cara mamma°


p.s. il titolo del post è il nome di un golosissimo libro...c'è tort@ per te!!!!

5 commenti:

  1. Wow! Ma sei stata bravissimissima!!! Io non amo mangiare i dolci ma preprarli e decorarli mi piace da morire!
    Brava davvero!
    La nonna/mamma Mirella è stata soddisfatta della sua torta?
    E ora la cosa più importante... chi se l'è pappate le lettere di cioccolata??? :-D

    RispondiElimina
  2. =) grazie, troppo gentile!
    mia mamma ha gradito davvero, non se l'aspettava...da me poi;)
    le letterine hanno fatto fatica ad arrivare integre, e son durate poco...le mie figlie golose se le sono divorate!!
    besos Ire

    RispondiElimina
  3. Ciao Airin.
    Che bella questa torta e sicuramente anche buonissima!
    L'unico neo è che leccando il monitor non si sente il sapore...^______^
    Un bacione.
    Nunzia

    RispondiElimina
  4. Bellissima, complimenti! Gli auguri in ritardo vanno bene lo stesso? Ciao

    RispondiElimina
  5. La torta è bellissima! E 'spippolare' è toscano. Va là che ora lo impari, tesora!!!Loviù!

    RispondiElimina